RIFF Movies Archive

Alice sui pattini



Italy, 2012, HD - Color - 13'20"

DIRECTED BY:
Cecilia Belletti

CAST:
Eleonora Mancini, Nicola Giannini

SCREENPLAY:
Cecilia Belletti

PHOTOGRAPHY:
d

EDITING:
Cecilia Belletti

MUSIC:
Giordano Maselli

SOUND:
Tommaso Bosso

PRODUCER:
Provincia di Torino

STORY DESCRIPTION:

L’eroina, ispirata al personaggio di Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Caroll, è una ragazzina in apparenza innocente ma negativa, disposta a tutto pur di possedere i semi di una rarissima ninfea di cui studia i segreti, racchiusi nel suo libro magico. Musica sparata nelle orecchie, sogna di divenire campionessa di pattinaggio. Il costruttore, un cappellaio matto avido e spregiudicato, compra la sua fiducia offrendole in regalo i semi preziosi. Durante un’assurda festa nell’ora del tè per il suo 18esimo compleanno, data in cui Alice riceve in eredità la cascina in cui vive, nello stagno sboccia il primo fiore. In preda ad un’euforia folle, incurante delle lotte del padre, Presidente della Provincia che difende la tutela del territorio, firma l’atto di vendita dell’immobile. In cambio vedrà realizzato il suo sogno: una pista da pattinaggio all’interno del centro commerciale che sorgerà sulle rovine della tenuta. Il ritmo di crescita esponenziale delle ninfee produce effetti irreversibili sul territorio dove, con lo stesso ritmo, crescono edifici come funghi. Alice, concentrata unicamente sullo stagno, non si accorge di nulla fin quando lo sbaglio è ormai irreparabile: il cemento circonda la cascina a 360° e un’enorme ciminiera copre la vista della finestra della sua stanza. Alice si precipita nella dimora re dell’oro grigio, un cementificio tetro e polveroso, per impedirgli di spazzar via l’unica oasi di terreno agricolo rimasta intatta, ma viene sconfitta. Fortunatamente si tratta solo di un incubo! La redenzione di Alice invece avviene nella realtà: finalmente in ascolto, comprende il valore del Piano Territoriale di Coordinamento per cui si è battuto il padre recuperando un capannone dismesso che trasforma in un’incredibile pista di pattinaggio.
DIRECTOR BIOGRAPHICAL NOTE:

Cecilia Belletti è una regista e montatrice professionista ( Final cut Pro 7) Ha lavorato in ambito televisivo come libera professionista per il montaggio e grafica dei tornei di Poker Texa’s Holdem per Poker Italia 24, Sister Act, il casting per MN Italia in onda su Sky e ha realizzato numerosi servizi tv per RAI, Sky presso varie società video. Ha lavorato presso lo studio Orme S.a.s di M. Canale dove ha collaborato al montaggio di due documentari per il cinema, sulle figure di due dei più importanti registi del cinema italiano : Mario Monicelli e Vittorio De Sica. “La Versione di Mario”( 2012) regia di W. Labate, F. Farina, M. Canale, A. Morri e M.Gianni è stato proiettato alla 69a Mostra Cinematografica di Venezia ( Venezia classic) e “Vittorio D” ( 2009), regia di Morri e Canale, alla 66a Mostra Cinematografica di Venezia ( Giornate degli Autori) ed è disponibile in Dvd presso la libreria Feltrinelli. Filmmaker e regista di video e cortometraggi autoprodotti ha realizzato, con il contributo di un premio Arco Due ( ceduto dalla regista Elisabetta Bernardini con cui ha lavorato come assistente alla regia per il cortometraggio in 35 mm “La Ritirata”) un corto sul degrado ambientale, il risparmio energetico e il riciclo dei rifiuti. Un’ opera di finzione realizzata con tecniche di animazioni 2D ( ha infatti collaborato al montaggio nello studio di animazione ANIMUNDI per la serie tv “I Saurini”) che narra in maniera ironica e originale problematiche legate all’ambiente, con un’ analisi intima di una giovane romana precaria, vittima del suo senso di impotenza e inutilità. Con questo corto, proiettato al Fandango Film Festival, al Festival Internazionale dell’Ambiente di Roma, e alla manifestazione “Invito alla Lettura” è stata selezionata nel gennaio 2012 al Concorso Nazionale “ Territorio, maneggiare con cura”, iniziativa promossa dall’ UPI e gestita dall’ Unione delle Province d’Italia. Con il soggetto di “Alice sui pattini” ha vinto il finanziamento del progetto ( per la sensibilizzazione sul tema dell’uso e del consumo del territorio). Il corto è stato presentato al 15° CinemAmbiente di Torino nella sezione “Eventi Speciali” e al 14° Festival Internazionale del cortometraggio in Sabina (Mompeo) dove ha vinto il “Premio Territorio, maneggiare con cura”. In ambito cinematografico a lavorato sul set di vari corti anche in pellicola come video assit e assistente alla regia. Nel 2006 ha lavorato come assistente alla regia sul set di un lungometraggio di T. Trupia, diplomato al CSC, prodotto da M. Placido.

RICERCA FILM

GENRE
ORIGINAL TITLE
DIRECTOR
COUNTRY
YEAR

   
NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter - Subscribe to our newsletter.

Programma PDF

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com