RIFF Movies Archive

A Porta Vuota



Italy, 2002, 35mm - Make a Selection --- - 23

CAST:
Leonardo Gambardella, Merco Foschi, Francesco Manetti, Monica Piseddu

SCREENPLAY:
Andrea Trapani

PRODUCER:
Andrea Trapani

STORY DESCRIPTION:

Due-Two is a defender unable to play: he can only speak. He plays only to keep another player from playing, he commits a throw in and he is sent off because he speaks too much. His nickname is "Mastiff" because he always follows very closely his adversary, the forward, to contrast his escaping fantasy. The two men's childhood football roles write on their bodies the moves of a duel, that becomes a musical duel between the pianist, ex-forward and his page turner, ex-defender The ambiguous gaze of a girl suspended between the charm of the action instinct, the forward's musical silence and the defender's wandering words feeds the challenge. The fragile, but cunning shoulders of the forward charm irresistibly the woman, that can't do anything but following him, even with the forward's buzzing in her head...and then the defender, defeated in and outside of the play ground, issues the final challenge, but unable to play, leaves to the woman the last moDue Ë un difensore incapace di giocare, abile solo a parlare: gioca per impedire ad un altro giocatore, butta la palla in fallo laterale e viene espulso per aver parlato troppo. E' soprannominato il "Mastino" per il suo stare perennemente incollato alle spalle dell'avversario, l'attaccante, di cui deve contrastare la fantasia in fuga. I ruoli calcistici occupati dai due uomini nell'infanzia, in un campo di calcio, scrivono sui loro corpi le mosse di unduello che diventa musicale fra il pianista, ex attaccante e i suo voltapagine, ex difensore. Ad alimentare la sfida È lo sguardo ambiguo di una ragazza sospesa fra il fascino per l'istinto all'azione, il silenzio musicale dell'attaccante e il vagabondare con le parole del difensore. Sono le spalle fragili, ma astute dell'attaccante ad attrarre irresistibilmente la donna che non puÚ fare a meno di seguirlo, pur con il ronzio del difensore in testa. Il difensore sconfitto in campo e fuori lancia la sfida finale, ma incapace di giocare lascia alla donna l'ultima mossa. - RIFF AWARDS 2003 FINALIST -
DIRECTOR BIOGRAPHICAL NOTE:

Andrea nasce a Milano il 19 Aprile 1972. Dal 1975 si trasferisce con la sua famiglia a Firenze. Durante gli ultimi anni di scuola superiore familiarizza con il mezzo cinematografico. Decide di iniziare il suo percorso creativo partendo dalla recitazione per cui nel 1993 si iscrive ai corsi di recitazione presso l'Accademia dei piccoli di Firenze. Studia contemporaneamente storia del teatro e storia del cinema presso l'Universitý di Lettere. I suoi primi brevi film sono: "Ci sono anche loro" (1994) "Il mio teatrino" (1995) "bianco e Nera, selezionato al festival Underflorence e "La linea retta" (1996) montati personalmente al centro audiovisivo di Pontassieve dove, da autodidatta, formerý la sua basilare conoscenza del linguaggio cinematografico dal punto di vista pratico. Sempre in quegli anni scrive e interpreta due brevi testi teatrali: "Bianco e Nera" e Osservazione del penultimo atto" il primo dei quali ottiene riconoscimenti di giuria e pubblico all'interno della rassegna per giovani autori "Proposte teatrali". Continua a recitare facendo le sue prime esperienze come attore al di fuori di esercitazioni scolastiche quali "L' alluvione" e "Molto rumore per nulla" prodotto dal teatro stabile di Firenze.Nel 1996 viene ammeso all'Accademia nazionale d'arte drammatica "Silvio d'Amico" e si trasferisce a Roma.

RICERCA FILM

GENRE
ORIGINAL TITLE
DIRECTOR
COUNTRY
YEAR

   
NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter - Subscribe to our newsletter.

Programma PDF

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com