Thursday 22      ORE 16:30  |  ORE 16:30  |  ORE 16:30  |  ORE 18:00  |  ORE 20:10  |  ORE 20:10

La bataille d’Alger un film dans l’histoire

ORE 18:00 | SALA 1 MAGNANI


Algeria/France/Switzerland, 2018, HD, Color, 117' - documentary

REGIA:
Malek Bensmaïl

SCENEGGIATURA:
Malek Bensmaïl

FOTOGRAFIA:
Nedjma Berder, Giona Pellegrini

MONTAGGIO:
Mathieu Bretaud

MUSICA:
Karim Ziad

SUONO:
Laurent Thomas, Stefano Mossimann, Hamid Osmani, Nikola Chapelle

PRODUTTORE:
Gérald Collas, Villi Hermann

PRODUZIONE:
Ina, Imago Film

VENDITE ESTERE:
Journeyman Pictures

SINOSSI:

Nel 1965, tre anni dopo l’indipendenza dell’Algeria, Gillo Pontecorvo iniziò a girare un film che ricostruisse gli eventi della battaglia di Algeri (1957). Il film in bianco e nero realizzato in stile cinegiornale vinse il leone d’oro nel 1966 al Venezia Film Festival. Fu messo al bando nei cinema francesi fino al 1971. Visto che Algeri è il principale rifugio di tutti i combattenti anti-colonialisti, i giovani algerini si identificano con il leggendario eroe del film, Ali la Pointe. Negli anni ’70, per gli spettatori di tutto il mondo, il film è diventato lo specchio di un’epopea.
BIOGRAFIA:

Malek Bensmaïl è nato a Constantine (Algeria) nel 1966. Acclamati dalla critica, i suoi film hanno vinto molti premi nei festival di tutto il mondo. “China is still far” (2010) ha vinto il Dokfilmfestival Prize a Monaco e il premio della giuria al 3 Continents Festival. Qualche tempo prima, con “Aliénations” (2004), ha vinto il great prize of the libraries al Festival du Réel a Parigi. Il suo ultimo lungometraggio uscito nei cinema francesi nel 2016 “Checks and balances” è stato selezionato a Locarno, Toronto, Vienna, Amsterdam. Recentemente vincitore al Villa Kuvojama in Giappone (Villa Medicis in Asia).

RICERCA FILM

GENRE
ORIGINAL TITLE
DIRECTOR
COUNTRY
YEAR

   
NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter - Subscribe to our newsletter.

Link: Programma PDF
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com