RIFF Movies Archive

L'altra scuola



Italy, 2009, 16:9 Wide - Color - 98 min.

DIRECTED BY:
Paolo Maria Mancini

CAST:
Franco nero, Ugo Pagliai, Mogol,Gianni Minelli, Gabriele Felici,Patrizia Olgiati,Anna Tognetti

SCREENPLAY:
Paolo Maria Mancini

PHOTOGRAPHY:
Roberto Riccitelli

EDITING:
Federico De Marco

SET DESIGN:
Paolo Maria Mancini

COSTUME DESIGN:
Mary Mataloni

MUSIC:
Alessandro Esseno

SOUND:
Federico De Marco

PRODUCER:
Paolo Maria Mancini, Roberto Riccitelli, Federico De Marco

PRODUCTION:
Maridema film

STORY DESCRIPTION:

La m.d.p., come se fosse un ipotetico e discreto visitatore, si muove lungo i corri-doi di una vera scuola, l’Istituto Professionale “ F. Podesti “ di Ancona, nelle cui aule, ma non solo, coglie stralci di vita quotidiana di studenti e professori che si affrontano e si confrontano sui valori della vita. Ecco quindi il professor Marchetti risolvere il problema dell’arroganza e della vio-lenza dei suoi alunni con le emozioni che può suscitare nei loro animi la poesia. Sulla stessa falsariga si muove il professor Mancini che consola Paolo, uno studen-te tradito dalla sua ragazza, convincendolo che le donne si possono conquistare anche seguendo gli insegnamenti di Leopardi, cioè con la tristezza. Intanto nello spogliatoio della palestra Martina e Lara litigano arrivano alle mani e allo scambio di insulti razzisti costringendo la loro professoressa di educazione fisica a riunire tutti gli alunni per spiegare loro che la violenza impedisce di capire che ogni essere vivente deve essere rispettato in quanto unico e irripetibile. Tra gli studenti pre-senti c’è Andrea, un ragazzo down, il quale infelice per il suo stato, viene convinto dalla professoressa che la bellezza sta proprio nella diversità delle cose, della na-tura e delle persone. Nelle aule e fuori intanto non si studia soltanto ma ci si confi-dano i primi amori; si spia la ragazza del cuore sognando di ballare con lei un tango appassionato; si riflette sulla propria solitudine e sui rapporti con i genitori; si vince la tentazione della droga con l’aiuto dei propri amici. Anche i professori manifestano un’umanità complessa: così accanto al professore che sogna di met-tere K.O. uno studente sbruffone, c’è quello che, deluso e sfiduciato, sente il peso del passare degli anni. Ma vi sono anche professori che credono negli studenti e si offrono di aiutarli anche dopo il diploma. Tutti gli studenti comunque dimostrano di avere una profondità d’animo come Simone che, seguito dal professor Marchetti, deve debuttare nel suo primo concerto di chitarra classica ed Andrea che, in sella al suo motorino, va incontro al suo futuro.
DIRECTOR BIOGRAPHICAL NOTE:

Scrittore e giornalista, ha creato nel 1997 il laboratorio teatrale "Il sipario" con il quale ha messo in scena un suo testo dal titolo " La voce delle donne". Sempre per il teatro ha scitto e diretto gli spettacoli: "Omaggio a Mogol" e "Ugo Pagliai legge Leopardi". Per il cinema ha scritto soggetti e sceneggiature tra le quali si segnala "Sole d'occidente" per un progetto cinematografico di Enzo G. Castellari in collaborazione con Quentin Tarantino. La suddetta sceneggiatura ha ottenuto il riconoscimento della Commissione Pontificia per i Beni culturali della Chiesa.
MOVIE SEARCH

GENRE
ORIGINAL TITLE
DIRECTOR
COUNTRY
YEAR

   
NEWSLETTER
Scegli lingua - Choose language:

Link: Programma PDF
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com