GIURIA

Christian Carmosino



Christian Carmosino, laureato in cinema, da circa 20 anni organizza eventi cinematografici in Italia e all’estero. Ha lavorato come selezionatore per il Festival Internazionale del “Cortometraggio di Siena”, “La Cittadella del Corto”, il “Festival InCURT”. Ha lavorato al Centro Sperimentale di Cinematografia - CinetecaNazionale e attualmente è responsabile tecnico del Centro Produzione Audiovisivi dell’Università Roma Tre. Ha fondato nel 2005 con il contributo del Comune di Roma OFF!CINE, cineclub e società di produzione.
Con l'associazione OFF!CINE, di cui è presidente, ha realizzato numerose rassegne e nel 2010 ha creato [CINEMA.DOC], primo festival/circuito per la diffusione del documentario nelle sale di prima visione. Dal 2011 è coordinatore del Premio Doc/it Professional Award. Come regista ha realizzato cortometraggi e documentari che hanno ottenuto numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali. E’ membro dei direttivi nazionali della FICC (Federazione Italiana dei Circoli del Cinema) e di Doc/it – Associazione Italiana Documentaristi.

Libero De Rienzo



De Rienzo nasce a Napoli nel 1977, ma cresce a Roma. Si appassiona alla recitazione seguendo il padre Fiore De Rienzo, aiuto regista di Citto Maselli. Recita nei due film di Marco Ponti: “Santa Maradona” (2001), grazie al quale riscuote fama e apprezzamenti e vince il David di Donatello 2002, come miglior attore non protagonista, e “A/R Andata + Ritorno” (2004), in cui è protagonista insieme a Vanessa Incontrada.
È anche sceneggiatore, nonché regista e attore, per la pellicola “Sangue - La morte non esiste” con cui vince importanti festival, tra cui il Biff. Lavora anche in alcune produzioni televisive, tra cui il film tv “Più leggero non basta” (1999), regia di Elisabetta Lodoli, e le miniserie tv “Nassiriya - Per non dimenticare” (2007) regia di Michele Soavi, e “Aldo Moro - Il presidente” (2008) regia di Gianluca Maria Tavarelli. Nel 2009 ritorna sul grande schermo con il film “Fortapàsc”, regia di Marco Risi, film su Giancarlo Siani giornalista de Il Mattino, ucciso nel 1985 dalla camorra. Nel 2011 recita in “La kryptonitenella borsa” di Ivan Cotroneo.

Cristiano Gerbino



Cristiano Gerbino (Padova 1975). Si laurea in linguaggio cinematografico con una tesi sulla “Sospensione dell’incredulità”, fra Roma e Parigi.  Dalla teoria alla pratica, si trasferisce prima alla Nuct e poi di volata al  Centro Sperimentale e successivamente studia produzione cinematografica a Buenos Aires. Oggi, alterna il lavoro di produttore alla ricerca universitaria; scrive per Filmaker’s Magazine, insegna “Storia del cinema italiano” alla Nuct di Cinecittà ed è docente di “Teorie e Tecniche del montaggio” presso l’Università di Teramo.
Fonda con quattro soci la casa di produzione Fake Factory, dove è responsabile dello sviluppo progetti e amministratore unico e produce due documentari pluripremiati a festival internazionali:  "Ragazze la vita trema" di Paola Sangiovanni (Giornate degli Autori 2009) e "Fratelli d'Italia" (Festival di Roma 2009).  Nel 2010 è ideatore del progetto "KINO".

Michela Greco



Nata a Roma 35 anni fa, è giornalista e critica cinematografico. Autrice del libro “Il digitale nel cinema italiano – Estetica, produzione, linguaggio” (Edizioni Lindau), si occupa delle pagine di Cultura e Spettacolo per Paese Sera (mensile cartaceo e quotidiano online) e collabora con diverse testate di settore, tra cui CinecittàNews, The Cinema Show, FunMagazine, oltre che con la web-radio Radio Chianti. E' selezionatrice dei cortometraggi internazionali del Festival Arcipelago.

Lorenzo Hendel



Lorenzo Hendel nasce a Firenze nel 1950. Alla fine degli anni settanta si trasferisce a Perugia, dove lavora alla sede regionale della RAI a un progetto di documentazione della realtà sociale territoriale, pur senza perdere di vista la ricerca sui linguaggi della televisione e l’impegno costante nella fiction teatrale e videoteatrale. Nel 1988 si trasferisce a Roma, e continua dentro RAI3 l’attività di regista televisivo a tutti i livelli, mentre il lavoro di documentarista lo porta a viaggiare in tutti i cinque continenti. In particolare, nel 1997 realizza “Tepuy, viaggio alle origini del mondo”, girato in Venezuela, nel 1998 “Groenlandia, il lungo tramonto”, nel 2000 “Akha, quando il vento soffiava”, girato in Tailandia.
Nel 2005 realizza “Quando i bambini giocano in cielo", il suo primo lungometraggio per il cinema, girato integralmente in Groenlandia. Questo film viene premiato come miglior lungometraggio all’Ischia Film Festival, al Maremetraggio di Trieste, e al Festival del cinema di montagna di Cervinia. Nel 2006 realizza, per DOC3, “Quando le mani si parlano”, documentario sull’attivita’ di un gruppo di attori sordi, e nel 2007 “Pio La Torre, il figlio della terra”. Dal 2008 e’ Commissioning Editor di DOC3, seleziona i documentari da acquistare e da produrre, e insieme a produttori e autori di ogni singolo documentario segue i progetti nella fase realizzativa.

Seeta Indrani



Attrice e regista. Ha debuttato sul palcoscenico nel ruolo di Cassandra nella produzione originale londinese di “CATS” di Andrew Lloyd-Webber. Probabilmente meglio conosciuta come PC Norika Datta, in ITV “The Bill” (Miglior Attrice e Miglior attrice non protagonista, Asian Film Academy), Seeta è apparsa in molte produzioni televisive e cinematografiche, tra cui “The Order” girato a Cinecittà e più recentemente “Doctors” per BBC TV.
Ha prodotto e diretto diversi cortometraggi che sono stati proiettati nei festival di tutto il mondo. L'ultimo lungometraggio, “The Sweeney-La vita e l'opera di Jim Sweeney”, interpretato da Paul Merton e Eddie Izzard, è stato un grande successo al Fringe di Edimburgo nel 2010. Tra gli altri ha vinto anche l’Asian Woman of Achievement Arts and Culture Award e il Celebrity Mastermind 2011!

Lucia Loffredo



Lucia Loffredo è nata a Roma trentun'anni fa e ha vissuto i primi anni della sua vita, fino al liceo, in giro per il mondo: tra Africa (Nigeria, Tanzania), Iran e Sud America. La sua passione per il teatro comincia presto: per lei è uno strumento di comunicazione. Studia all'Accademia nazionale di Roma e si laurea in Lettere all'Università di "Roma 3" con una tesi in Storia del teatro italiano. Dal 2000 inizia il suo percorso in teatro e nel 2007 approda al grande schermo recitando in "Sandrine nella pioggia" (con A. Haber, A. Giannini e M. Guerritore).
Il 2010 la vede interprete di due film: "Quel che resta" (a fianco di G. Giannini e F. Nero) e "Sharm el Sheik: un'estate indimenticabile" (per la regia di U.F. Giordani). La sua personalità poliedrica le permette di cimentarsi anche con la tv: nota per la parte di Pilar Kempes in "Cento vetrine", di Meri Adinolfi in "Un posto al sole" e dell'Ing. Marras in "Gente di mare 3", collabora con Gigi Marzullo a "L'appuntamento" e approda nel 2009 alla conduzione di Innovation su LA7.

Fabio Meloni



Fabio Meloni organizza rassegne e festival cinematografici dal 1985 tra cui “Immagini del Mondo” e “Immagini Animate”. Dal 2008 è direttore del Nuovo Cinema L’Aquila di Roma. È inoltre fondatore e responsabile della Fabian Art Society, una società di Produzioni ed Eventi Multimediali.

Johnny Palomba



Johnny Palomba è nato a Bogotà in Colombia alla fine degli anni 60. Dopo una vita tumultuosa fatta di spionaggio, controspionaggio, e contro contro spionaggio in ogni angolo del pianeta, Johnny arriva a Roma e alla Fandango alle soglie del 2000. Nella capitale apprende l’idioma locale e lo adotta erigendolo a lingua perfetta per il giornalismo. Inizia a scrivere le sue “recinzioni”, recensioni cinematografiche in romanesco, raccolte proprio da Fandango libri, in sette volumi.
E’ in uscita il suo ottavo libro, sempre per Fandango libri, contenente, oltre alle recensioni dei migliori film dell’ultima stagione, anche recensioni di film classici. . Dal 2008 è direttore di Fandangowebradio. Johnny Palomba tiene nascosta la propria identità e si mostra al pubblico solo mascherato. Un po’ per segretezza, un po’ per sano pudore.

Claudia Potenza



Claudia Potenza, giovane e talentuosa attrice, nasce a Manfredonia il 29 maggio del 1981. Sin da piccola sviluppa la profonda passione per la recitazione e il canto. Si trasferisce a Roma per intraprendere la carriera di attrice e si laurea in Lettere e filosofia con indirizzo spettacolo, frequenta il Laboratorio Teatrale “La scaletta” con il Maestro Gianni Diotajuti, il corso di perfezionamento alla Silvio D'Amico e segue diversi stage sotto la direzione di Anton Milenin e Doris Hiks. Successivamente farà parte della compagnia dello spettacolo “Le belle notti” che è andato in scena nei più importanti teatri d’Italia. Seguiranno altri spettacoli ai quali intervallerà progetti televisivi sia Rai che Mediaset: la miniserie “Giacomo Piccini”, i consolidati “Distretto di Polizia” (4a e 7a serie) e “RIS Delitti imperfetti”.
Al cinema esordisce con “Feisbum” nell’episodio di Dino Giarrusso. Ma è con “Basilicata coast to coast,” opera prima di Rocco Papaleo che il cinema si accorge di lei. Nel gennaio del 2009 sarà il regista a sceglierla dopo averla vista a teatro per affidarle la parte di "Maria Teresa", ruolo per il quale viene candidata ai David di Donatello 2011 come attrice non protagonista. Dopo aver terminato la fortunata tournèe teatrale accanto a Checco Zalone, come protagonista femminile dello spettacolo “Resto umile world tour”, la vedremo dal 16 marzo al cinema in “Meravigliosa presenza”, il nuovo film di Ferzan Ozpetek, dal 4 aprile co-protagonista del film “I più grandi di tutti” di Carlo Virzì e prossimamente in tv nella serie “Il clan dei Camorristi” in onda su Mediaset.

Serena Sostegni



Dopo aver conseguito nel 2002 una laurea in filosofia presso l’Università degli Studi di Firenze si trasferisce a Roma dove lavora inizialmente nel campo editoriale. Da anni lavora in Cattleya nel reparto sviluppo e si occupa, in particolare, di monitorare il mercato editoriale nonché di visionare e valutare nuovi progetti.

Alexia Roider



Alexia Roider è nata in Germania nel 1975 ed è cresciuta a Cipro. Mentre sperimentava la sua passione per la fotografia è stata ispirata dalla capacità e dalla potenza delle immagini. Ha frequentato il corso di Comunicazione di Visual Design all'Università di Kassel, in Germania, ha continuato la sua formazione nel Regno Unito presso la University of the Arts di Londra e si è laureata nel 1997 con lode in Film & Video. Nel 1998 Alexia è tornata a Cipro e ha iniziato a lavorare come regista per una società di produzione locale e a dirigere spot televisivi, video aziendali, documentari ed eventi speciali.
Dal 2008 ha lavorato come regista free-lance. Il suo cortometraggio "STYX" è stato proiettato in numerosi festival internazionali in tutto il mondo e ha ricevuto sei grandi premi. Nel 2009 Alexia ha ricevuto il premio per la miglior regia al 5’ Festival del Cortometraggio di Cipro e al Documentary Festival. Ha lavorato in numerose produzioni indipendenti e per quattro film come prima assistente del regista. Attualmente Alexia sta sviluppando il suo prossimo film. Nel 2011 è stata nominata Direttrice Artistica del Festival Internazionale del Cortometraggio di Cipro.

Rafaël



Rafaël è un artista europeo molto apprezzato che si occupa di arti visive e che si è esibito in molti festival, musei e istituzioni culturali a livello internazionale. Oltre alle sue esibizioni dal vivo, che coinvolgono video, arte concettuale e musica sperimentale, Rafaël lavora come regista e fotografo. Dato che il suo background è in fotografia, Rafaël costruisce i video immagine per immagine con risultati impressionanti. Quest'anno Rafaël non è solo un membro della giuria al RIFF – presenta inoltre in anteprima il suo nuovo progetto "KYOUL". Il suo lavoro può essere meglio descritto come Cinema Live - una confluenza di diverse arti visive, tutte composte e interpretate dal vivo davanti al pubblico: musica sperimentale, scratch, elettrodomestici, suoni di de-costruzioni, rumore ed effetti sonori...
Il giornale “La Vanguardia” scrive: "A nostro avviso Rafaël è una delle stelle europee della performance narrativa, sempre spiritoso, stimolante, sensibile e coinvolgente in modo diverso da chiunque altro abbiamo mai incontrato. Cosa altro possiamo aggiungere se non consigliare vivamente di andarlo a vedere." Nlab @ the Tate Britain 2008

RICERCA FILM

GENRE
ORIGINAL TITLE
DIRECTOR
COUNTRY
YEAR

   
NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter - Subscribe to our newsletter.

Link: Programma PDF
WP2FB Auto Publish Powered By : XYZScripts.com