Tuesday 22      ORE 22:40  |  ORE 17:30  |  ORE 17:30  |  ORE 18:15  |  ORE 18:30  |  ORE 20:10

Dirty Paradise

ORE 18:15 | sala 2


Switzerland/France, 2009, 35mm, Color, 70‘

REGIA:
Daniel Schweizer

SCENEGGIATURA:
Daniel Schweizer

FOTOGRAFIA:
Eric Turpin

MONTAGGIO:
Christine Hoffet and Karine Sudan

MUSICA:
Peter Bräker

SUONO:
Danis Gauthier

PRODUTTORE:
Werner Schweizer

PRODUZIONE:
Dschoint Ventschr Filmproduktion

DISTRIBUZIONE:
Dschoint Ventschr Filmproduktion

VENDITE ESTERE:
docandfilm.com

SINOSSI:

Nel cuore dell’Amazzonia, in un territorio della Francia d’oltremare, al confine fra Suriname e Guyana francese, assistiamo oggi ad un incredibile disastro sanitario ed ecologico. «Dirty Paradise» racconta la storia di un migliaio di indiani che cercano di sopravvivere alla devastazione causata dai 10.000 cercatori d’oro illegali nascosti nelle foreste, in una quotidiana e defatigante lotta per salvare la loro terra dalla distruzione. Gli indiani  Wayana per la prima volta si raccontano in un film e denunciano le conseguenze dello sfruttamento incontrollato dell’oro “sporco“.
BIOGRAFIA:

Nato a Ginevra, ha studiato al College Voltaire in Arts, alla Geneva University of Art and Design ed in Francia all’ESEC. La sua trilogia sugli estremisti di destra ha avuto ampia eco, e rappresenta una testimonianza significativa sui temi dell‘estremismo radicale. Con il film ’Dirty Paradise’ ha vinto il GRAND PRIX al Festival du film et forum international sur les droits humains nel Marzo 2010 a Ginevra. Daniel Schweizer è attualmente impegnato in un lungometraggio sull’etnocidio in Amazzonia, dal titolo ’Amazon Vertigo’.

RICERCA FILM

GENRE
ORIGINAL TITLE
DIRECTOR
COUNTRY
YEAR

   
NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter - Subscribe to our newsletter.

Programma PDF

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com