NEWS

Cast stellari e nomi promettenti per i corti italiani del RIFF Awards 2016

27/10/2016

Conferme e sorprese nella sezione cortometraggi: Nero, Haber, Indovina, Sassanelli, Ravello e D’Amore e molti altri per la nuova edizione del RIFF
NEWS:

[responsive_youtube https://www.youtube.com/watch?v=PzhEvrt2a3U&index=21&list=PLjWmzbw-gVol_ui8IVQqQ2V8IQ9Mvgk-w]

Molti e promettenti gli esordienti al RIFF di quest’anno, ma anche vecchie conoscenze che fanno capolino fra le fila dei selezionati nell’ambito dei corti italiani. Apripista la talentuosa Lorenza Indovina volto noto del cinema italiano che passa di nuovo alla macchina da presa con Ego, in gara per la 15esima edizione-anniversario del Rome Independent Film Festival assieme ad altri nomi di spicco, non ultimo quello di Alessandro Haber con l’omaggio a Monica Scattini, presente al festival con Monica, storia di una giovane donna malata a cui il cinema offre una via di fuga dalla realtà.  E se il festival coi suoi quindici anni di attività passa alla sua fase “adolescenziale”, non mancano i giovani autori pronti a traghettarlo oltre la linea d’ombra, fra questi Adriano Giotti col suo Mostri, storia dovstoeskiana di padri, figli e destino, Uomo in mare del pluripremiato Emanuele Palamara, Santa De Santis & Alessandro D’Ambrosi che firmano Buffet. Ma è ancora ricca di titoli la sezione corti italiani, Officine Azzurra e Bro Company con il patrocinio del comune di Campli presentano Timballo diretto da Maurizio Forcella, mentre Francesco Colangelo fortunato autore de La decima onda porta al RIFF Sogni ad orologeria. Non mancano neppure le presenze femminili: Fiorella Buffa con La gita, Idria Niosi con Parla che ti sento e Cristina Spina con E così sia. Il giovane videomaker Antonio Giovanni Giacummo con Santa Maria, l’allievo di Olmi Max  Nardari con Uno di noi e Leonardo Ferrari Carissimi con La favola bella completano la lista delle nuove leve. Ed eccoci alle conferme, di ritorno nientemeno che da Cannes Alberto Spaziani approda al RIFF con Nous Revons, Giuliano Oppes apprezzato regista di Caravaggio e Vallanzasca porta la sua ultima fatica: Il buio, Francesco d’Ignazio già noto per i suoi lavori Mimì e le altre e La Marchetta entrambe interpretati dall’attore Pietro De Silva, gareggerà con Tundra. Last but not least Angelo Calculli racconterà la storia di Gianni detto Millelire, un senzatetto interpretato da Paolo Sassanelli, che dopo il passaggio all’euro si trova perso nel nuovo sconosciuto conio. 17 titoli che non deluderanno.

RICERCA FILM

GENRE
ORIGINAL TITLE
DIRECTOR
COUNTRY
YEAR

   
NEWSLETTER
Scegli lingua - Choose language:

Link: Programma PDF
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com