Giuria

Giovanni Anversa

anversa

Laurea in sociologia presso l’Università di Trento. Dopo gli studi Universitari si diploma in organizzazione teatrale alla Civica Scuola d’Arte Drammatica “P.Grassi” di Milano occupandosi poi di critica teatrale e di sociologia della comunicazione. Inizia nel 1981 la sua collaborazione come autore e conduttore radiofonico e televisivo con la sede Rai di Trento e con la Rai di Milano. Nel 1990 diventa giornalista professionista. Trasferitosi a Roma inizia come autore a collaborare con Rai 2 per il programma “Il coraggio di vivere” cui seguiranno tra gli altri “La cronaca in diretta”, “Ho bisogno di te” e “Racconti di vita” dove sarà impegnato anche come conduttore. Nel 2000 passa a Raitre e continuerà l’esperienza “Racconti di vita” fino al 2012 per poi dar vita alla testata “Paesereale”. Nelle ultime stagioni ha condotto anche “Cominciamo bene” e “Agorà Estate”. Nel 2013 è diventato capostruttura a Raitre come responsabile dell’attualità.

Riccardo De Filippis

defilippis1

Attore romano nato e impegnato soprattutto in teatro, ha raggiunto il successo con la serie televisiva “Romanzo criminale” in cui interpreta il ruolo di Scrocchiazeppi. Ha recitato in diversi film; in uscita il 3 novembre il suo ultimo progetto “In bici senza sella” co-diretto da sei registi e già vincitore del Toronto Independent Film Festival 2016 e selezionato alla Festa del Cinema di Roma.

Domenico Dinoia

dinoia-3

Domenico Dinoia nato nel 1953 è lucano d’origine, ma milanese d’adozione. Dopo gli studi magistrali ha svolto diversi lavori, ma è sempre rimasto legato al cinema, sua grande passione. Attualmente gestisce con la Società “Progetto Lumiere” alcune sale cinematografiche del milanese e si occupa della programmazione di alcuni cinema in Lombardia, organizzando anche rassegne di cinema, teatro e danza. È stato relatore in diverse convention di “Europa Cinema”, la rete di sale cinematografiche promossa dalla Comunità europea. Presidente dell’ANEC lombarda (Associazione  Nazionale  Esercenti  Cinema) fino al 2013, è vicepresidente della CICAE che ha sede a Parigi ed è stato rieletto Presidente della FICE (Federazione Italiana Cinema D’essai), di cui ha contribuito al rilancio attraverso l’organizzazione dei primi Incontri del Cinema d’Essai, oggi giunti alla XVI edizione. Inoltre ha favorito la rinascita della rivista “Vivilcinema” come strumento di divulgazione del cinema d’autore.

Stefano Fregni

fregni02

Stefano è un attore italiano con una ampia esperienza in campo cinematografico, teatrale e televisivo, che lavora tra l’Italia, l’Inghilterra e gli Stati Uniti. Nel corso della sua ventennale carriera ha interpretato una vasta gamma di personaggi, da piccoli ruoli come caratterista a ruoli da protagonista. È nato a Bologna, ma è cresciuto a Falcade, un piccolo paese nel cuore delle Dolomiti bellunesi. Fin da bambino si è appassionato alla recitazione e poco più che ventenne, durante l’università, ha iniziato a seguire corsi di recitazione e ha avuto le sue prime esperienze professionali a teatro e al cinema. Pochi anni dopo ha deciso di trasferirsi a Roma. Ha partecipato a diverse produzioni cinematografiche e televisive e ha recitato sotto la direzione di grandi registi come Paolo Sorrentino, Claudio Cupellini, Dario Argento, Giacomo Campiotti, Michele Placido e accanto ad attori come Jordi Molla, Moritz Bleibtreu, Toni Servillo, Elio Germano, Filippo Timi, Francesco Salvi, Neri Marcorè, Gigi Proietti, Kim Rossi Stuart, Alessio Boni e Luca Barbareschi. Il suo primo ruolo da protagonista è arrivato quando Marco Luca Cattaneo lo ha scelto per il film “Amore Liquido”. Il ruolo gli è valso il premio come miglior attore al Milano International Film Festival e al Salento International Film Festival. Fregni lavora anche dietro le quinte in vari ruoli nell’ambito della produzione.

María del Carmen Hinojosa

carmen-hinojosa

María del Carmen Hinojosa proviene da un mondo sfaccettato e internazionale. È spagnola e si è laureata in Comunicazione Visiva presso l’Università di Siviglia. Ha frequentato anche master in Design, Gestione della Comunicazione e Relazioni Internazionali. Ha vissuto nel Maryland (USA), a Firenze e Roma e a Londra, dove ha studiato e lavorato come fotografa. María si è ora specializzata nella comunicazione e nella gestione della cultura in organizzazioni internazionali perché ritiene che la cultura sia la chiave per fare un lavoro migliore. Attualmente collabora con l’Instituto Cervantes (Istituto Culturale Spagnolo) nel dipartimento di attività culturali.

Juana Jimenez

juana04

Colombiana d’origine, Juana vive da ormai 12 anni tra Italia e Austria. In maniera del tutto casuale ha intrapreso la carriera da attrice e oggi è una stimata professionista che lavora per cinema e teatro; ha affiancato sul grande schermo attori come Giuliana De Sio, Lino Banfi e Nino Manfredi ed è stata diretta da registi del calibro di Giovanni Veronesi. Tra gli ultimi progetti cinematografici nel 2015 ha recitato nel pluripremiato “Lo chiamavano Jeeg Robot” di Gabriele Mainetti e nel 2016 in “Diabolika” per la regia di Francesco Dominedo.

Jouni Kantola
kantola

Jouni Kantola è un giornalista finlandese stabilitosi a Firenze. Responsabile delle vendite internazionali di Berta Film, Kantola si occupa dalla selezione alla distribuzione dei documentari della società di world sales toscana. Residente in Italia da 15 anni, Kantola ha raccontato l’Italia ai finlandesi sulle pagine delle principali testate del suo paese e ha sceneggiato una serie di documentari per la radiotelevisione finlandese YLE. Berta Film è una società di distribuzione di documentari e format di serie. I titoli Berta hanno ricevuto riconoscimenti dai più prestigiosi festival internazionali come Sundance, Academy Awards, Hot Docs, Sheffield, Cannes e Venezia. La società collabora con più di 40 broadcasters in tutto il mondo.

Serena Lastrucci

serena-lastrucci

Fondatrice di Gold Film a Firenze, società che ha distribuito film di grande spessore, Serena Lastrucci è adesso CEO di NewGold, società che si propone di seguire le orme di Gold Film, leader nel proprio settore non solo grazie alla distribuzione dei film nelle sue sale cinematografiche, ma anche grazie alla collaborazione con le principali reti televisive italiane. Serena acquista, vende e produce contenuti in tutto il mondo e si occupa di produzione e distribuzione di film, documentari, cartoni animati e tutti i tipi di programmi di intrattenimento nel campo multimediale. Per aumentare ulteriormente la sua rilevanza nel mondo audiovisivo, la New Gold, azienda in continua crescita, è coinvolta nella distribuzione e nell’acquisto di un portafoglio di produzioni italiane e straniere di alta classe al fine di diventare un punto di vitale importanza per la distribuzione italiana e mondiale.

Francesco Ranieri Martinotti

francesco_ranieri_martinotti_400

Sceneggiatore e regista, dal luglio 2015 alla presidenza dell’Associazione Nazionale Autori Cinematografici, è tra i fondatori delle Giornate degli Autori e dirige France Odeon, il Festival francese di Firenze. La sua opera prima “Abissinia” selezionata nel 1993 alla SIC del Festival di Cannes vince anche il David di Donatello e partecipa al Sundance Festival. Nel 1997 firma la sceneggiatura di “Cresceranno i carciofi a Mimongo” ed è candidato al David di Donatello come Produttore. Nel 1998 dirige “Branchie” e nel 2001 è tra i filmakers che realizzano “Un altro mondo è possibile”, documentario sul G8 di Genova, seguito da “Lettere dalla Palestina” (2002) co-diretto con altri tra cui Monicelli e Scola, e presentato alla Berlinale. Dirige poi “Ti lascio perché ti amo troppo” (2007) e “La seconda volta non si scorda mai” (2008). Gli ultimi progetti, di natura documentaristica, sono “Furio Scarpelli: il racconto prima di tutto” (2012), “Il segreto di Otello” (2015) e “Barbieri d’Italia” (2016).

Anastasia Plazzotta

plazzotta

 

Dopo la laurea all’Università Ca’ Foscari, un Master alla Scuola Holden e uno in produzione di documentari (Eurodoc), ha lavorato nella produzione cinematografica per 6 anni (Fandango, Eskimosa) e nel settore della distribuzione (Feltrinelli Editore) per 10 anni. Nel 2014 ha fondato assieme a Gianluigi Valentini la società di distribuzione indipendente Wanted Cinema. È attualmente editor di Feltrinelli Real Cinema e amministratore unico di Wanted.

Gabriel Velázquez

gabriel-velazquez

Gabriel Velázquez (Salamanca, Spagna, 1968) è un regista autodidatta. Il suo valore è stato riconosciuto sin dai suoi inizi nel 1996, quando ha vinto il Luis Buñuel Film Award con il suo primo cortometraggio. Da allora ha diretto e prodotto decine di spot pubblicitari, cortometraggi, documentari e soprattutto film, tutti premiati a livello internazionale, mettendosi in evidenza in festival come San Sebastian, Berlino e Rotterdam.

Megan Williams

megan-williams

Laureata presso la McGill University e la Columbia University School of Journalism, Megan vive a Roma ed è corrispondente estera, produttrice di radio documentari e scrittrice. Per anni ha scritto ampiamente sull’Italia e sul Vaticano, occupandosi di ogni aspetto, dalla condizione dei migranti e della mafia alla Biennale di Venezia e alla cultura underground romana. Ha anche prodotto documentari in tutto il mondo per Canadian Broadcasting Corporation e molte altre emittenti. I suoi servizi hanno vinto numerosi importanti premi internazionali, tra i più recenti uno al New York Festivals Radio Awards 2015 e uno alle Nazioni Unite per il suo documentario sulle donne e lo spazio pubblico.

RICERCA FILM

GENRE
ORIGINAL TITLE
DIRECTOR
COUNTRY
YEAR

   
NEWSLETTER
Scegli lingua - Choose language:

Link: Programma PDF